Sorrisi

Alcuni consigli per la sicurezza delle videoconferenze Zoom

Zoom è diventata la piattaforma di videoconferenza preferita durante la crisi del Covid-19: funziona bene indipendentemente dal numero dei partecipanti e spesso anche con linee di scarsa qualità, esiste una versione gratuita che permette di organizzare conferenze fino a 100 partecipanti per meno di 40 minuti e ha molte funzionalità. Attualmente è utilizzato con successo sia dalle scuole che da chi vuole dare dalle lezioni di yoga, di lingue, da gruppi di amici e da aziende grandi e piccole.

Ma c’è un lato oscuro da considerare ed è meglio prevenire che lamentare, infatti chiunque voglia può partecipare alla riunione purchĂ© conosca il link e di conseguenza si sono verificati casi in cui un “troll” può causare uno marasma scioccando gli altri partecipanti con porno e con altri “effetti speciali”.

Bloccare il vandalo non ferma le “bombe porno” visto che tutto ciò che l’attaccante deve fare è creare un nuovo account e unirsi di nuovo.

Ecco come fare per limitare possibili problemi

Quando condividi il link della riunione sui social media o su altri forum pubblici, il tuo evento diventa aperto a tutti: chiunque con il link può partecipare alla riunione.

Impedisci agli altri partecipanti di condividere lo schermo

Fai clic sulla freccia accanto a “Condividi schermo” nei controlli host nella parte inferiore della schermata di zoom, quindi seleziona “Opzioni di condivisione avanzate” e assicurati che l’opzione “Chi può condividere?” sia impostata su “Solo host”. Assegna solo la funzione di condividere solo quando necessario a partecipanti conosciuti o di cui ti fidi.

Controlla chi partecipa alla riunione con la funzione Sala d’attesa

In questo modo tutti i partecipanti vengono inseriti in un’area di attesa prima dell’inizio della riunione e possono essere ammessi uno alla volta o tutti contemporaneamente. Puoi attivarlo accedendo a Gestione account > Impostazioni account > Riunione > Sala d’attesa. Ciò ti premetterĂ  di limitare la partecipazione solo a chi è autorizzato ma naturalmente richiederĂ  un intervento da parte tua per permettere l’accesso di ciascun partecipante anche dopo l’inizio dell’incontro.

Blocca l’accesso dopo l’inizio della conferenza

Una volta che I partecipanti ci sono tutti puoi bloccare l’accesso alla conferenza: Clicca su “Manage Participants” nella parte inferiore sello schermo dell’host e scegli “Lock Meeting” – “Blocca il meeting”.

Blocca il File Transfer

Questo eviterà che invitati non graditi possano caricare del porno attraverso l’opzione della “chat”. Vai su Account Management > Account Settings > Meeting > File Transfer.

Alcune alter funzioni relative alla sicurezza sono limitate agli account a pagamento. Vi suggeriamo di consultare il blog degli utenti Zoom per maggiori informazioni

Godetevi le conferenze, ma in tutta sicurezza… 

Share with:


1 thought on “Alcuni consigli per la sicurezza delle videoconferenze Zoom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *